Pompe di calore geotermiche

in

 
L’energia geotermica consiste nel grande serbatoio naturale di calore della terra, proveniente sia dalla formazione originaria del pianeta, sia dal decadimento radioattivo di minerali, sia dall’energia solare assorbita in superficie. Fino agli anni recenti le applicazioni sono state limitate alle cosiddette zone di “anomalia geotermica”, situate in prossimità dei bordi di placche tettoniche o in aree vicine a punti particolarmente caldi; spesso queste risorse sono state sfruttate per produrre energia elettrica.Oggi nuovi sviluppi tecnologici hanno consentito di ampliare le modalità di utilizzo, in particolare per sistemi di riscaldamento di edifici.In questo panorama si è inserita Geotherm, azienda nata nel 2000. Si tratta di una realtà tecnico-commerciale completamente di proprietà italiana, la cui competenza interna principale è costituita dalla capacità progettuale di sistemi con pompe di calore e scambio termico al terreno.

AllegatoDimensione
2011-01-25 Pompe geotermiche.pdf157.43 KB